La parola al signor Vulin

Mi sono occupato per anni di lavori che richiedevano grande sacrificio, tanto impegno ed inventiva, ottenendo risultati rimarchevoli. Eppure, soltanto quando ho deposto l’ultimo mattone della mia Villa Vulin ho preso coscienza del fatto di essere riuscito a realizzare il sogno di tutta una vita. Quest’edificio è innanzi tutto il focolare della mia famiglia, dove sono cresciute le mie tre splendide figlie e dove oggi giocano i miei nipoti.

Nella realizzazione di questo mio sogno ho cercato di imprimere lo spirito dell’intera regione, scegliendo accuratamente materiali provenienti tanto dalla lontana Macedonia, quanto all’Italia centrale. La costruzione di quest’edificio, dai motivi e dallo stile tipici dell’ambiente mediterraneo, ha esaudito, tuttavia, soltanto una parte del mio sogno. Il resto è un insieme di arredi lussuosi e di interni caratterizzati da una sublime armonia di colori, stili e materiali. Chiunque vi alloggi, scoprirà un ambiente di raro comfort nel quale trascorrere una vacanza stimolante e appagante. Una piacevole vacanza in un incantevole luogo di piacere.

Ora che conoscete la storia della nostra casa e della nostra famiglia, sono sicuro che comprenderete anche perché abbiamo voluto chiamarla “Villa Vulin”. Ambiente di raro comfort, essa rispecchia la dedizione all’ospitalità che caratterizza da sempre la mia famiglia.

Ringrazio ancora i miei cari e tutte le persone che ho incontrato durante la mia vita e che, con le loro esperienze, hanno contribuito ad arricchire la mia anima. V’invito ad unirvi a noi per dar vita a nuovi momenti felici ed a nuovi indimenticabili ricordi. Villa Vulin è un regalo per la mia famiglia, per i miei amici e, soprattutto, per la gente di questa splendida città, ogni giorno più che benvenuta tra le pareti della nostra villa.

Cordiali saluti e arrivederci a presto!
Vaso Vulin